Risparmiare online – diversi metodi

0
67
risparmiare-online

Risparmiare online utilizzando diversi metodi è realmente possibile. Quanto si può risparmiare? Difficile azzardare delle ipotesi, molto dipende anche dalle spese che hai in previsione di affrontare. In linea di massima è possibile arrivare fino ad un 15/20% sugli acquisti, ma normalmente si va dal 5 al 10%.

Le opportunità arrivano da diverse applicazioni online disponibili che permettono di risparmiare grazie a meccanismi abbastanza semplici, ma di diversa origine.

I comparatori online

Ad esempio i comparatori di prezzo premettono di trovare il prezzo migliore di un oggetto o di un servizio andando a cercare le offerte in internet. Un esempio calzante è senza dubbio segugio.it che confronta i prezzi di assicurazioni auto, prestiti, mutui, ADSL e molto altro.

Esistono comparatori di prezzo tematici ovvero specializzati solo in prestiti, oppure in assicurazioni o voli e hotel, mentre altri sono più generici.

In questo caso il risparmio avviene semplicemente perchè grazie a questi strumenti è possibile trovare il miglior prezzo disponibile.

I cash back

I servizi di cash back, sono concettualmente più complessi, ma semplici da utilizzare. Sono delle piattaforme online a cui ci si iscrive gratuitamente che offrono una lista di e-commerce, spesso molto popolari, dove poter fare acquisti. Facendo un acquisto tramite un portale di cash back su uno di questi e-commerce ti verrà riaccreditata una piccola percentuale della somma spesa che potrai poi riscuotere. Il funzionamento avviene tramite pubblicità in pratica la piattaforma di cash back guadagna una percentuale da ogni acquisto fatto da un utente della sua piattaforma e invece di tenerlo tutto per se ne da una parte a colui che ha fatto l’acquisto. In questo modo è possibile risparmiare una cifra che va in genere dal 2 al 10%. Non male vero?

Uno dei servizi di cash back è senza dubbio beRuby.

Sondaggi retribuiti in buoni acquisto

Anche con i sondaggi retribuiti è possibile risparmiare. I panel di sondaggi infatti spesso retribuiscono con buoni acquisto. I buoni in genere sono per piattaforme molto popolari come ad esempio Amazon, ma alcuni offrono anche buoni per i supermercati. Compilare un sondaggio di tanto in tanto ti permetterà quindi di fare un ulteriore taglio sulla spesa.

risparmiare-sondaggi-retribuiti

La migliore cosa è utilizzare tutte e tre le possibilità, quindi ogni volta scegliere quella più adatta alle tue esigenze, così facendo in un anno potresti risparmiare anche diverse centinaia di Euro, ti pare poco?