In quest’articolo volevo affrontare un argomento di cui vi ho parlato poco, quello della compravendita di siti e/o domini. Se avete dei domini o meglio ancora dei siti che non utilizzate potreste cercare di raggranellare qualche guadagno mediante la loro vendita.

Il valore di un dominio, o più in generale di un sito dipende da vari fattori che hanno un diverso peso. Principalmente un dominio aumenta di valore in base all’anzianità, al pr, al numero di backlink che possiede, al tipo di parole contenute nell’indirizzo e all’estensione.

Per esempio un dominio con estensione .com vale di più rispetto ad uno stesso dominio .net che a sua volta vale di più rispetto ad un .org e a un .info. Se insieme al dominio intendete vendere il sito i fattori per dare una seria valutazione si moltiplicano e per poterli analizzare tutti in modo approfondito ci vorrebbe molto tempo. In linea di massima chi  ha intenzione di comprare un sito decide in base a quanti guadagni questo genera, alla qualità dei contenuti, alla loro originalità, all’argomento trattato, fino alla grafica.

Ultimamente le piattaforme dove mettere in vendita i propri domini/siti si sono andate moltiplicando velocemente, una delle storiche che vanta un altissimo numero di iscritti è senza dubbio Sedo, un vero e proprio sistema di aste online, dove proporre i nostri domini/siti e venderli un pò come si fa su ebay al miglior offerente.

 

Chiudi il menu